Miele di Corbezzolo

-14%

Miele di Corbezzolo

0 out of 5

 7,00  6,00

PESO NETTO: 120 gr.


C’è miele e miele….ma quello di corbezzolo è speciale. per nulla uguale agli altri, ha  caratteristiche e proprietà che lo rendono unico, e tant’è che viene coltivato solo in alcune zone d’Italia, ossia la Toscana e la Sardegna. Se il miele è in genere noto per la sua dolcezza, quello di corbezzolo ha invece un gusto amaro, molto amaro. Ed è un ottomo coadiuvante della salute per le sue proprietà antisettiche e diuretiche. Ottimo contro l’asma e per tutti i disturbi delle vie urinarie.


Miele monofloreale dal fiore di Arbutus unedo
Fioritura: autunnale/invernale, da ottobre a gennaio


NOTE ORGANOLETTICHE:

  • Aspetto: colore ambrato allo stato liquido, nocciola con tonalità grigio-verdi quando cristallizzato
  • Olfatto: molto caratteristico, pungente, di erbe amare e fondi di caffè
  • Palato: decisamente amaro, astringente

TERRITORI D’ORIGINE:
E’ il miele simbolo della macchia mediterranea. Tipico della Sardegna, che è il produttore più significativo a livello mondiale.


NOTE:
E’ un miele prezioso a produzione limitata, detto anche miele amaro, per il suo gusto particolare è un miele per estimatori; può facilmente fermentare per il suo elevato grado di umidità, legato al periodo di raccolta.

Availability: Disponibile COD: MIE-COR Categorie: , Tag: , ,
  • Descrizione
  • In cucina
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

Miele di corbezzolo: sapevate che il decotto di corbezzolo può essere utilizzato come tonico? L’infuso delle foglie, infatti, oltre ad essere ottimo contro le affezioni delle vie urinarie, dei reni, nei casi di febbre e diarrea, è astringente. Potete essiccare e conservare le foglie di corbezzolo, da lasciare in barattoli, pronte all’uso. E ricordate che il decotto della radice di corbezzolo secondo alcuni studi è un valido alleato nella cura dell’artesclerosi.

Proprietà del corbezzolo

Il corbezzolo possiede numerose proprietà terapeutiche, tanto che i Latini erano soliti attribuire poteri magici ai suoi frutti e, secondo quanto riportato da Virgilio nell’Eneide, sulle tombe venivano lasciati rami di corbezzolo per simboleggiare la stima verso il defunto. Le foglie di corbezzolo contengono numerosi tannini: essendo un validissimo antisettico urinario, potrete preparare con facilità un infuso di corbezzolo utilizzando circa 6-7 grammi di foglie di corbezzolo per ogni tazza d’acqua, lasciandole in infusione per 15 minuti. L’infuso di corbezzolo vi aiuterà a combattere cistite e infiammazioni della vescica.

Per saperne di più sul miele di corbezzolo e sulla pianta:

http://www.alimentipedia.it/miele-di-corbezzolo.html
http://www.mieliditalia.it/index.php/mieli-e-prodotti-delle-api/mieli-italiani/203-miele-di-corbezzolo
http://www.guidaerboristeria.it/004691_miele-di-corbezzolo-che-cose-e-come-si-usa.html
http://it.wikipedia.org/wiki/Arbutus_unedo

 

Proprietà del miele di corbezzolo

Il miele di corbezzolo è molto richiesto ed altrettanto difficile da trovare, nel vasto panorama dei mieli che il mercato offre,quasi come le pepite d’oro, ed attorno al suo nome si è creata un’aura fantastica. Indubbiamente ogni miele ha le sue caratteristiche, che sono dettate dal nettare predominante dal quale proviene, e ciascun miele si presenta con credenziali diverse, ferme restando le sue proprie basilari proprietà, comuni a tutti i tipi di miele.

Ma allora, cosa fa del miele di corbezzolo, oltre che un miele difficile da trovare, un oggetto del desiderio? C’è addirittura chi lo descrive come “amarissimo e quasi disgustoso”…  probabilmente se è “quasi disgustoso” questi godono a soffrire… suvvia, non esageriamo nel voler essere originali a tutti i costi (wonderumbria.com).

Al di là della scarsa produzione, dovuta alle condizioni climatiche, non sempre favorevoli, in concomitanza con il tempo della fioritura del corbezzolo che avviene tra ottobre e novembre, quando anche a latitudini più probabilmente “generose” può capitare il rovescio atmosferico che vanifica tutto, il miele di corbezzolo vanta veramente alcune caratteristiche peculiari, che contribuiscono a farne un miele ricercato, non solo perché raro.

Le proprietà peculiari si possono riassumere come segue:

  • Antinfiammatorie
  • Depurative
  • Astringenti
  • Diuretiche
  • Antisettiche

Viene particolarmente consigliato a chi soffre di crisi di asma e nella cura delle infiammazioni intestinali in genere.

Il corbezzolo in cucina

Perché non preparare una variante molto stuzzicante rispetto al solito aceto? Per fare l’aceto di corbezzolo bastano una manciata di corbezzoli poco maturi, 6 foglie di alloro e un litro di aceto: mettete alloro e corbezzoli in una bottiglia, aggiungete l’aceto, chiudete con attenzione la bottiglia e lasciate riposare il composto in un luogo fresco e asciutto, al buio, per circa tre settimane. I corbezzoli matureranno all’interno della bottiglia raggiungendo il colore rosso che li contraddistingue: potete utilizzare l’aceto al corbezzolo per condire insalate dal gusto speciale oppure farne dono agli amici, che apprezzeranno certamente il delicato regalo di questo frutto raro.

Pane, burro e… marmellata di corbezzolo! La marmellata di corbezzolo è una delizia destinata ai gourmet che la sappiano apprezzare: il corbezzolo di solito non si trova al supermercato, né sui banchi dei mercati. Potreste averne un albero in giardino oppure trovare questi frutti rossi, ormai rari, vagabondando tra le campagne. Dopo esservene riempiti le tasche, lavate i corbezzoli e metteteli in pentola coprendoli con acqua fredda: fateli bollire per circa 20 minuti, poi schiacciateli premendo con un cucchiaio su un colino da tè in modo da separare semi e polpa. Una volta ottenuta la polpa (circa 500 grammi), aggiungete 140 gr di zucchero di canna (che dovrebbe essere meno di un terzo rispetto al peso dei corbezzoli) e il succo di mezzo limone spremuto: fate bollire in una pentola a fuoco vivace. Ricordatevi che bastano dieci minuti di cottura! Poi non vi resta che apparecchiare la tavola e invitare gli amici per un tè con marmellata di corbezzoli.


Ravioli al miele di corbezzolo e pecorino con carciofi

Ingredienti

Ingredienti per 3 persone:

Per la sfoglia:

  • 240 gr di farina 00
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di olio evo
  • 1 cucchiaio di acqua fredda
  • 1 pizzico di sale
  • Per il ripieno:
  • 300 gr di ricotta freschissima di pecora
  • 180 gr di pecorino sardo mediamente stagionato
  • miele di corbezzolo
  • Per il condimento:
  • 6 carciofi morellini
  • olio evo
  • 2 spicchi di aglio
  • sale nero delle Hawaii
  • burro


Procedimento per i ravioli

Preparate la pasta mettendo la farina a fontana e gli altri ingredienti al centro, incominciate a lavorare e proseguite fino a che non avrete ottenuto un bell’impasto liscio ed elastico. Mettete la pallina a riposare per un’ora chiusa in un sacchetto da freezer.
Preparate il ripieno mescolato il pecorino grattugiato con la ricotta.
Trascorso il tempo necessario tirate una sfoglia sottile e mettere ben distanziati dei mucchietti di ripieno, sopra ad ogni pallina mettere mezzo cucchiaino di miele di corbezzolo.
Porre sopra un’altra sfoglia e ritagliare i ravioli della forma che più vi aggrada. Sigillate i ravioli con l’aiuto di una forchetta o di una pinza.

Procedimento per il condimento

Pulire bene i carciofi togliendo le foglie dure e togliendo il gambo, metterli in acqua acidulata per una decina di minuti e indi tagliarli a fettine sottilissime.
Nel frattempo in una padella mettere l’olio evo e gli spicchi di aglio interi e con la camicia, che toglierete non appena saranno beli coloriti. A questo punto unire i carciofi e friggerli velocemente per pochi minuti.
Si può anche usare poco olio se si preferisce aggiungere alla fine una noce di burro per mantecare.
Lessare i ravioli in acqua salata alla quale avrete aggiunto un cucchiaio di olio. Scolarli dopo circa 3 minuti dall’ebollizione e metterli nella padella insieme ai carciofi. Far mantecare velocemente con un bella noce di burro e a fuoco spento aggiungere il sale nero delle Hawaii.


Caciocavallo con pane carasau e miele di corbezzolo

Ingredienti
Ingredienti e dosi per 4 persone

  • 5 fogli di pane carasau
  • 300 g di formaggio caciocavallo non stagionato
  • 80 g di miele di corbezzolo


Procedimento

Spezzettare in pezzi grandi il pane carasau e sistemarvi fettine sottili di formaggio.
Infornare a 200 gradi, finché il formaggio fonda.
Versare su ogni crostino un po' di miele fuso e servire ben caldo.


Bicchierini di pane con pecorino, prosciutto e miele di corbezzolo"

Ingredienti

Ingredienti per 6 bicchierini:

  • Una confezione di pane per tramezzini (rettangolare)
  • 2 gambi di sedano puliti e sfilati
  • 100 gr di prosciutto crudo stagionato, in una sola fetta
  • 350 gr di pecorino semi-stagionato
  • 3 cucchiai di miele di corbezzolo
  • 50 gr di burro fuso
  • 2 cucchiai di latte
  • Poco olio extravergine
  • Sale, pepe.


Procedimento:

Stendere in un tagliere le fette di pane da tramezzini. Schiacciarli leggermente con un mattarello.
Con uno stampino tondo da biscotti, del diametro dei vostri stampi da muffins ricavare 6 tartine dalla fetta di pane. Spennellare col burro fuso mescolato al latte, sia sopra che sotto.
Dividete a metà le altre fette nel senso della lunghezza e spennellatele da ambo i lati come le tartine tonde.
Posizionare prima il tondo in fondo allo stampino, poi la striscia a formare il bicchierino; pressare bene le giunture.
Mettere in forno a 200° per circa 10 minuti.
Nel frattempo tagliare a listarelle il sedano e il pecorino e conditeli con poco olio extravergine, sale e pepe; lasciar riposare.
Tagliare a listarelle anche il prosciutto; mettere a scaldare un filo d'olio in un padellino e quando è caldo unire il prosciutto e il miele di corbezzolo facendo saltare a fuoco vivace pochi secondi, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti.
Togliere i bicchierini di pane dagli stampini e riempirli con sedano, pecorino e qualche pezzetto di prosciutto in maniera proporzionata.
Con un cucchiaino raccogliere il sughetto di miele di corbezzolo dal padellino e irrorare i bicchierini.
Portare subito in tavola.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.207 kg
Ricordamelo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: